Sette sere

La sfilata sostiene la crioconservazione del tessuto ovarico
Un defilè di moda permetterà alle donne di diventare madri

Faenza riesce a imparentare la moda con la solidarietà. È l’dea della Sfilata collezioni primavera organizzata da Vib boutique per domenica 15 aprile alle 17 nelle sale del Baiocco del Rione Rosso in via Campidori.
Solidarietà perché gli incassi saranno devoluti all’a Astro Onlus, che si occupa di crioconservazione del tessuto ovarico.
Raffaella Fabbri, ricercatrice all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna e presidente di Astro (Associazione Studio e Ricerca Crioconservazione Tessuto Ovarico), spiega il procedimento: «La crioconservazione (congelamento, ndr) è utile per donne e bambine che essendo malate di cancro necessitano di chemioterapia e rischiano così di rimanere sterili o andare in menopausa precoce. Le bambine, in particolare, senza ormoni femminili, hanno problemi e ritardi nella crescita».
La crioconservazione che non ha alcun costo per la paziente in Italia, è praticata  solo nel Policlinico bolognese, ma da ormai 10 anni, «consiste nel prelevare il tessuto ovarico prima del trattamento di chemioterapia per poi nutrirlo con sostanze che ne impediscano la morte durante il congelamento. Il passo successivo è portare questi lembi di tessuto gradualmente, con una macchina, alla temperatura di -196° C, per poi conservarli, all’occorrenza per anni, in contenitori con azoto liquido sempre a -196° C». Questo procedimento ha già dato, dopo il reimpianto nella donna guarita dal tumore, alcuni felici casi di maternità.
Di questo processo, e soprattutto dell’ampio lavoro di ricerca necessario a non far morire i tessuti, si occupa dal 2004 la Astro Onlus, costituitasi da alcuni professionisti del nosocomio bolognese. Astro promuove anche borse di studio per biologi e medici, corsi di formazione e aggiornamento professionale, manifestazioni culturali e di vario genere per l’autofinanziamento.
Proprio a questo mira l’iniziativa promossa dalla dottoressa Fabbri insieme ad Anna Flora Poggi, titolare di Vib Boutique, e alla regista di moda Enza Patruno. Proprio lei spiega qualcosa sulla giornata del 15 aprile: «Si aprirà la sfilata con un quadro di babbi già clienti di Vib assieme ai loro bambini che neanche camminano. Poi ci saranno 5 o 6 uscite dedicate ciascuna ad uno stilista, e un quadro finale». L’evento sarà presentato da Alex Revelli Surini, autore di video e pubblicazioni storiche per Rai e Mediaset, e responsabile  del Laboratorio comunicazione Mass-mediatica dell’università di Siena. Ai presenti sarà offerto un buffet.
È possibile acquistare i biglietti, a 15 euro l’un, alla Vib Boutique, a Faenza, in corso Baccarini 4 (tel. 0546-29869)
Fabrizio Pasi

IL CONGELAMENTO DEL TESSUTO OVARICO PERMETTE ALLE DONNE CHE HANNO SUBITO CICLI DI CHEMIOTERAPIA DI SCONGIURARE LA STERILITÀ CHE QUESTA PROVOCA



Lascia un commento

diciotto − nove =