LA MODA PER UN SOGNO DI VITA

Faenza.  L’impegno di tre donne per una speranza: il sogno della maternità.

Il 15 aprile alle h 17:00, nei locali completamente rinnovati del Baiocco presso il circolo del Rione Rosso, in via Campidori, Vib Boutique per ragazzi si rende promotrice di una sfilata di presentazione delle collezioni P/E 2007, con lo scopo di raccogliere fondi per finanziare la ricerca di base e clinica nel campo della crioconservazione del tessuto ovarico, ricerca promossa  dall’associazione ASTRO ONLUS.

ASTRO ONLUS, associazione senza scopo di lucro esclusivamente con finalità di solidarietà sociale,  costituitasi nel 2004, grazie all’impegno di alcuni professionisti del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi Università di Bologna, aiuta ogni anno, centinaia di pazienti donne affette da tumori e costrette a sottoporsi a trattamenti chirurgici o chemio-radioterapici, a realizzare il sogno di diventare mamma.

La tecnica utilizzata è quella del congelamento (crioconservazione) di tessuto ovarico, che rappresenta un nuovissimo fronte di ricerca.

Grazie a questa tecnica, le pazienti vengono sottoposte ad un semplice intervento di venti minuti, effettuato in laparoscopia, durante il quale vengono prelevati i campioni di tessuto ovarico. Successivamente i campioni sono trasferiti e conservati in contenitori con azoto liquido a – 196 C°.

Una volta avvenuta la guarigione, alla paziente può essere reinnestato il tessuto ovarico “scongelato”: le cellule si rivitalizzano e ricomincia la produzione di ormoni femminili.

La donna è nuovamente fertile e pronta per realizzare il difficile sogno della maternità.

Tre le realtà che si sono impegnate per la realizzazione di questo “evento per la vita”: la dott.ssa Raffaella Fabbri, ricercatrice e presidente di ASTRO ONLUS, che interverrà durante la manifestazione, Anna Flora Poggi insieme al figlio Luigi Gentilini,  imprenditori e titolari di Vib Boutique per ragazzi ed Enza Patruno, regista di moda.

La dott.ssa Raffaella Fabbri, biologa e ricercatrice della U.O. di Fisiopatologia della Riproduzione Umana, diretta dal professor Stefano Venturoli – Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna -, da 10 anni studia la conservazione sottozero di parti dell’ovaia. Nel 2000 fu la prima a brevettare il kit di crioconservazione degli ovuli, tuttora utilizzato in tutto il mondo.

Negli ultimi anni, la dottoressa, si è dedicata completamente al progetto che vede al centro la realizzazione del sogno più grande per una donna: avere un figlio.

Promotori dell’evento sono Anna Flora Poggi e Luigi Gentilini, titolari di Vib boutique per ragazzi da 0 a 16 anni, Corso Baccarini 4 Faenza – abbigliamento, scarpe e accessori per bambino delle più prestigiose griffe nel mondo della moda.

Per la realizzazione di questo progetto, Anna Flora e il figlio Luigi non hanno esitato  a mettere a disposizione le proprie risorse nonché tutta la  professionalità acquisita negli anni, programmando questa sfilata con tutto il meglio delle nuove collezioni  P/E 2007 insieme ad un favoloso cast di quasi 100 bambini.

Ed infine, Enza Patruno, nota regista di moda, scende in campo portando la sua competenza nel campo della moda e il suo nome, per rendere l’evento un importante “momento di moda”.

L’evento sarà presentato da Alex Revelli Surini,  docente universitario, autore di video e pubblicazioni storiche per programmi TV Rai e Mediaset. Responsabile del Laboratorio Comunicazione Mass-Mediatica Università di Siena, collabora ai video documentari dell’ Università di Firenze.

Un ringraziamento particolare per la realizzazione dell’ evento va a Mpr srl, agenzia di comunicazione integrata.

Tutti gli incassi verranno interamente devoluti all’associazione ASTRO ONLUS, il costo del biglietto è di € 15,00 ed è possibile acquistarlo presso Vib Boutique Corso Baccarini, 4 Faenza (RA) – tel. 0546 29860

Il pomeriggio si concluderà con un buffet allestito dall’ Agriturismo La Vezzana, per ringraziare tutti i presenti che, con il loro contributo, permetteranno alla ricerca di donare la speranza per un sogno di vita.

 



Lascia un commento

diciannove − 5 =