CORRIERE DI RAVENNA E FAENZA-LUGO

MODA E SCIENZA INSIEME PER LA RICERCA
Una sfilata di un progetto per le donne colpite da tumore

FAENZA. Moda, scienza e sostegno per la ricerca viaggiano insieme in un evento che racchiude un progetto per la vita di grande importanza per le donne ammalate di tumore.
Sarà infatti devoluto alla ricerca per la crioconservazione dei tessuti ovarici il ricavato di una sfilata di moda nelle storiche cantine del Baiocco, sede del rione Rosso, in programma domenica 15 aprile (ore 17).
Protagonisti dell’iniziativa sono la Vib boutique, che porterà in passerella oltre cento bambini con le collezioni primavera estate, e la Astro Onlus associazione bolognese, presieduta dalla dottoressa Raffaella Fabbri, a capo del progetto di crioconservazione alla clinica Sant’Orsola di Bologna.
Regista della sfilata sarà Enza Patruno, rinomata professionista che ha ideato emozionanti quadri moda cui parteciperanno anche i genitori dei modelli in erba.
Con la crioconservazione, metodologia che si applica dal 1997 in Italia solo a Bologna, si dà una speranza di procreazione alle donne sottoposte a chemioterapia, radioterapia o interventi chirurgici devastanti, altrimenti irrimediabilmente costrette, nonostante la guarigione, a non potere avere figli.
«In pratica – ha spiegato ieri, alla presentazione della kermesse, Raffaella Fabbri – si tratta di prelevare tessuto ovarico prima di un trattamento farmacologico o chirurgico e sottoporlo a congelamento in azoto liquido a -196 C°. La risoluzione del tumore consentirà di reimpiantare il tessuto scongelato nella donna. A questo punto le cellule si rivitalizzeranno e la donna sarà nuovamente fertile, pronta a realizzare i suoi sogni di maternità».
Si intuisce l’importanza di una simile opportunità specie nelle giovani. E la reazione psicologica positiva spesso si rivela utile anche per un felice esito nelle cure praticate per uscire dalla malattia. «Mantenere aperta nella paziente una speranza di vita per il futuro è un aiuto a superare i momenti più difficili», ha sottolineato Anna Flora Poggi di Vib, che con il figlio Luigi Gentilini hanno avuto l’intuizione di aiutare questa causa.
A sostenere la sfilata saranno anche il Comune di Faenza e la Provincia di Ravenna, intervenuti alla presentazione, intervenuti con gli assessori Stefano Collina e Massimo Ricci Maccarini.
Nei loro discorsi gli encomi per il sostegno scientifico e l’originale incontro di due mondi sensibili: moda e scienza.
Per chi vuole saperne d più sulla crioconservazione ovarica: www.criotissue.com e ai numeri 051.6363732 e 338.6575836. Per assistere alla sfilata (15 euro) 0456.29860.
Francesco Donati



Lascia un commento

13 − undici =